youmedia.fanpage: Bimbo morto dopo circoncisione clandestina, Amsi: “Il 35% si rivolge al mercato nero, una piaga da combattere”

 

 

“Il 35% delle famiglie musulmane in Italia finiscono  nel canale della clandestinità per effettuare la circoncisione ai propri figli”. Sono questi i dati allarmanti diffusi da Foad Aodi, presidente e fondatore dell’AMSI Associazione Medici di origine Straniera in Italia, all’indomani della tragedia di Monterotondo dove un bimbo di 2 anni è deceduto dopo una circoncisione clandestina in casa.

 

Link

 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare