PRESENTAZIONE  la Scuola Internazionale “UNIONE PER L’ITALIA” (UN@IT) , #Union_For_Italy

*Il Movimento Uniti per Unire lancia la Scuola Internazionale “UNIONE PER L’ITALIA” (UN@IT),per una nuova e condivisa formazione in cultura politica e dialogo Internazionale*

*Foad Aodi; Vogliamo dire la nostra e riempire un vuoto che dura da anni ,formare e preparare politici di origine straniera e italiani con pari opportunità. Le candidature simbolo dall’alto hanno fallito e causato danno alla #BuonaImmigrazione e a quella qualificata*

L’idea nasce in una comunità di persone, in Italia e fuori d’Italia, di nazionalità italiana e non, che riconosce che anche l’Italia si è ormai irreversibilmente avviata verso una trasformazione multietnica e multiculturale. Di conseguenza è logico e necessario che tutte le politiche di gestione della nazione e dello Stato tengano conto della nuova condizione multiculturale, delle sue capacità di contribuire allo sviluppo della comunità che si riconosce nell’Italia, così come dell’opportunità di comporre gli eventuali effetti critici prodotti dalle ovvie differenze culturali fra i cittadini. Purtroppo quello che stiamo vedendo in Italia è di tutt’altro tono, la gestione della comunità italiana e i suoi meccanismi che continuano a pensare e ad agire come se essa fosse ancora la comunità italiana del dopoguerra, dimostrandosi non tutti disponibili a riconoscere le realtà di oggi. A questo punto l’idea UNIONE PER L’ITALIA si fa cultura politica, nel senso di offrire all’intera comunità di coloro che vivono l’Italia, indipendentemente dalle origini, una visione della nostra nazione finalmente aderente alla realtà e nella quale a ognuno è permesso ed è aiutato a offrire il proprio contributo alla navigazione della “barca” Italia.
GLI OBIETTIVI FORMATIVI FONDAMENTALI:
1. Socializzare la visione corretta del processo d’integrazione che interpreta la nuova realtà  multiculturale dell’Italia di oggi come “contenitore” di tutta la vita della comunità che vive in Italia; il processo d’integrazione perciò non riguarda la sola popolazione con background migratorio, bensì l’insieme dei rapporti (civili, culturali, economici, politici, sociali ecc….) che si instaurano fra tutti i cittadini (immigrati compresi) e fra questi e le istituzioni per convivere al meglio.
2. Far comprendere che lo sviluppo della comunità in cui viviamo dipende dal contributo (di cittadinanza attiva, nella cultura, nell’economia, nella politica, nella solidarietà ecc….) che tutti i cittadini, vecchi e nuovi, di generazione italiana e con background migratorio, concorrono a realizzare.
3. Diffondere la consapevolezza che occorre adottare, nei confronti del Sistema Italia, modelli culturali e quindi di comportamento capaci di mostrare la concretezza del contributo a vantaggio di tutti.
4. Approfondire che cosa è davvero il corretto processo d’integrazione tra vecchi e nuovi cittadini e motivare di conseguenza il cambio di paradigma del governo della nuova Italia e multiculturale dalla gestione della sola inclusione sociale alla gestione della complessità del processo d’integrazione.

AMBITI D’INTERESSE NEI QUALI LA SCUOLA UNIONE PER L’ITALIA È DISPONIBILE A STUDIARE LO SVOLGIMENTO DI SPECIFICA OFFERTA FORMATIVA

Sanità e salute globale • Sostenibilità • Povertà • Diritti Umani • Pari opportunità • Cooperazione Internazionale in tutti i continenti (Africa, Medio Oriente, Americhe, Paesi del Golfo, Asia, Europa, Est Europa e Balcani, Coste oceaniche) • Aiuti sanitari e umanitari • Pandemia e patologie emergenti  • Impegno a favore della pace e del dialogo interculturale e interreligioso • Interculturalismo • Integrazione e società • Carta costituzionale • Diritti e doveri • Economia • Dialogo e rispetto reciproco • Identità • Pregiudizi contro la diversità • Prevenzione contro il razzismo, le discriminazioni e le emarginazioni Ambiente • Cultura sportiva • Mondo delle professioni • Gioventù • Imprenditoria • Istruzione
“Si sono svolti da settembre ad oggi numerosi confronti e dibattiti per la discussione ,programmazione e definire la metodica ed obbiettivi della Scuola UNIONE PER L’ITALIA (UN@IT), #Union_For_Italy con il #Comitato_Tecnico_Scientifico ed esponenti del Movimento Uniti per Unire e le associazioni e comunità aderenti ,l’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) ,la Comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) ,l’Unione Medica Euro Mediterranea (UMEM) promotori dell’Iniziativa.
L’obbiettivo principale è la formazione in cultura politica e Dialogo Internazionale, in tutti i campi, ed è aperta a tutti ,soci ,simpatizzanti ,professionisti e cittadini italiani e di origine straniera in Italia e all’estero .
È una esigenza voluta per riempire un vuoto e valorizzare politici di origine straniera e italiani competenti che credono nel nostro progetto e nel gioco di squadra .Proprio all’insegna di questa esigenza e il fallimento di alcune usanze politiche ormai consolidate (candidature simbolo ,candidature dall’alto) desideriamo formare e preparare politici  di origine straniera ed italiani per essere coinvolti nella vita quotidiana italiana insieme a tutti, senza distinzioni di cultura ,nazionalità, origine ,colore della pelle oppure  religione e combattere tutte le strumentazioni a nome nostro .Urge un nuovo percorso per archiviare le esperienze individuali che non hanno portato nessun beneficio alle comunità e  associazioni straniere perché la cultura politica non si fa con slogan e strumentazioni senza nessun collegamento con il territorio. Basta litigi permanenti tra i partiti politici ,sì al confronto costruttivo con il rispetto reciproco. Cosi dichiara Il Comitato Tecnico Scientifico della Scuola Internazionale Unione per L’Italia con il Presidente Foad Aodi e la Portavoce della scuola Prof.Laura Mazza .

Alleghiamo

 #il Logo

#la presentazione (PDF)

#Pagina Facebook 
Scuola internazionale Unione per L’Italia 

Cosi dichiara Il Comitato Tecnico Scientifico della Scuola Internazionale Unione per L’Italia con il Presidente Foad Aodi e la Portavoce della scuola Prof.Laura Mazza .
www.unitiperunire.org