Unione Nazionale Cavalieri d’Italia sezione Monza e Brianza, Lions Club Carate Brianza Cavalieri e Fondazione Italiana del Rene Lombardia: screening gratuito prevenzione ipertensione e diabete.

Montesiro, Domenica 19 maggio 2024 presso l’Oratorio di San Giovanni Bosco si è svolto lo screening per la prevenzione del diabete e dell’ipertensione arteriosa reso possibile dalla sinergia di due associazioni di volontariato (U.N.C.I. di Monza e della Brianza e Lions Club Carate Brianza Cavalieri) con una di settore medico. Alla comunità di Montesiro, frazione di Besana in Brianza, è stata offerta questa possibilità, gratuita, resa possibile dalla Comunità Pastorale di Santa Caterina d’Alessandria di Besana in Brianza che ha concesso i locali dell’oratorio.

Come sottolineato dal Sindaco di Besana -Emanuele Pozzoli- anche quest’evento, sulla scorta del Premio Uniforme Amica -conferito con il Lions Club caratese- che ha premiato nel 2023 il Comando di Besana in Brianza, fa molto bene al territorio brianzolo e, in particolare, a Besana in Brianza. Il Professore Varisco, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (massimo esperto di Ordini Cavallereschi e Dinastici), ha sottolineato l’importanza dell’U.N.C.I. Monza e Brianza, associazione apartitica e apolitica, che da tempo è schierata al fianco di chi soffre: il primo Premio Bontà Monza e Brianza è stato conferito nell’ottobre 2018 alla Custodia Terrae Sanctae, il secondo alla Centro Ascolto della Caritas Ambrosiana di Besana in Brianza; un legame profondo con i francescani di Terra Santa e con la popolazione della Brianza. L’Ufficiale Varisco è autore di molti volumi sulla storia dell’arte e sugli ordini cavallereschi; ricordiamo, però, il volume “Vultus Misericordiae. Il venerato Crocifisso di Besana” che vede la prefazione di Sua Beatitudine il Signor Cardinale Pierbattista Pizzaballa, Patriarca di Gerusalemme dei Latini, in cui si capisce quanto il Professore ami l’immagine del Cristo morto e risorto da quella Croce che fu scandalo per gli stolti.

Quest’amore per gli ultimi è stata dimostrata dai due clubs lions e la sezione dell’UNCI di Monza e della Brianza durante la pandemia da Covid19 anche attraverso la piantumazione di ulivi per la memoria dei caduti per l’epidemia, ma anche per la richiesta di pace. Numerosi i Soci che hanno preso parte, ma soprattutto le persone, diversi anziani, anche persone che hanno avuto problemi sia renali che di ipertensione, così come semplici cittadine e cittadini che hanno fatto visita a questa lodevole iniziativa.

Presenti i Soci dell’UNCI Monza e Brianza, con i Soci del Lions Club Carate Brianza Cavalieri e del Lions Club Lombardia Cavalieri di San Maurizio unitamente al Dottore Rodolfo Fernando Rivera, Primario dell’U.O. Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale di Desio ASST Brianza, che -presidente della Fondazione Italiana del Rene Lombardia- ha consentito quest’importante evento di monitoraggio gratuito ai besanesi sia della glicemia, sia della pressione arteriosa.

Anche oggi i medici hanno dimostrato di essere dei veri “cavalieri della sanità”!

Ufficio Stampa U.N.C.I-Monza 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare