sestopotere: TERRORISMO, PRESIDENTE CO-MAI IN CHIESA A CESENATICO, APPELLO A MUSULMANI E-R: “RECATEVI NELLA CHIESA PIÙ VICINA”

 

chiesa-di-San-Giuseppe-a-Cesenatico

 

(Sesto Potere) – Cesenatico –  31 luglio 2016  – Foad Aodi, Presidente del Co-mai – Comunita’ del Mondo Arabo in Italia , parteciperà oggi alla messa nella chiesa di San Giuseppe a Cesenatico. L’iniziativa rientra nella mobilitazione di una parte dalla comunità islamica francese ( il Consiglio francese per il Culto musulmano ) che ,  in reazione all’uccisione di padre Jacques Hamel, 86 anni, sacerdote presso la chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, vicino a Rouen, in Francia, massacrato  da due terroristi dell’Isis il  26 luglio scorso, ha chiesto ai musulmani di recarsi domenica nella chiesa più vicina come segno di fratellanza inter-religiosa.

“Io mi trovo a Cesenatico, la mia seconda città dopo Roma – spiega Aodi all’Ansa, che è anche presidente dell’Associazione Medici Stranieri in Italia e Focal Point in Italia -, e domenica (oggi, ndr) andrò nella chiesa di San Giuseppe a salutare i sacerdoti e un simbolo importante”.E in tutta Italia, da Milano a Palermo, da Genova a Roma e Bari, imam e fedeli e fedeli musulmani  si sono trovati in preghiera con i cattolici rispondendo all’iniziativa promossa dalla comunità islamica francese dopo l’uccisione di padre Jacques Hamel.

 

chiesa-di-San-Giuseppe-300x219

 

Da parte sua Aodi – come riporta l’agenzia Ansa – ha lanciato  un appello a tutti gli appartenenti alle comunità arabe e musulmane dell’Emilia-Romagna: “Domenica  recatevi alle 9 o alle 10.30 nella chiesa più vicina per salutare il sacerdote, in modo da non concentrarsi in una sola chiesa. Questo per rispetto della preghiera e per andare oltre le divisioni tra le comunità musulmane. Noi dobbiamo andare oltre la divisione. Il mio compito come presidente delle comunità arabe in Italia è andare oltre alle divisioni. Così non lasciamo alibi a chi strumentalizza sul silenzio, o inventato silenzio, degli arabi e dei musulmani in questo momento”: ha detto il Presidente delle Comunita’ del Mondo Arabo in Italia Foad Aodi.

 

padre-Jacques-Hamel-300x212

 

“Siamo molto grati per questa risposta pronta, tempestiva e chiara. Se continuano su questa strada si potrà creare un vero isolamento attorno a questi fanatici omicidi”:  ha commentato il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei – Conferenza episcopale italiana.

Intanto gruppi di fedeli musulmani e cristiani tengono in Francia delle veglie di preghiera e raccoglimento per onorare la memoria di padre Jacques.

 

sestopotere

Link

Altri articoli

Nessun altro articolo da mostrare