rassegna: Terrorismo: Cgil aderisce a #Cristianinmoschea per anniversario 11 settembre

 

La Cgil, in occasione dell’anniversario degli attentati alle Torri Gemelle di New York, domenica 11 settembre aderirà all’iniziativa #Cristianinmoschea, organizzata dalla Comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai), e domenica sarà presente con una delegazione alla moschea Al Fath di Roma (dalle ore 17 alle 20).

“In questa fase storica, dove sembrano prevalere le paure e si alzano nuovi muri, riteniamo importante supportare e sostenere tutte quelle iniziative che sostengono la pace, l’integrazione e il dialogo interreligioso”, si legge nella nota con cui la confederazione annuncia la propria adesione. “Crediamo che, a partire dai luoghi di lavoro, si debba aprire una nuova stagione per difendere e promuovere con ancora più forza i nostri valori di libertà, democrazia, eguaglianza e solidarietà, contro l’orrore, la morte e le discriminazioni”.

 

rassegna

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare