RASSEGNA STAMPA 19/05/24. Milano. Presentazione dei libri “Gli ordini cavallereschi italiani” e “La Costituzione italiana a 75 anni dalla sua emanazione” a Palazzo Pirelli (Quotidiano d’Italia).

Milano, 18 maggio 2024 – Si è tenuta a Palazzo Pirelli la presentazione dei libri “Gli ordini cavallereschi italiani – i sistemi premiali conferiti e riconosciuti dalla Repubblica Italiana” di Alessio Varisco e “La Costituzione italiana a 75 anni dalla sua emanazione” di Chiara Benedetta Rita Varisco.

Gli ordini cavallereschi italiani

Il libro di Alessio Varisco tratta della storia e dell’evoluzione degli ordini cavallereschi in Italia, associazioni nobiliari o religiose con profonde radici storiche, spesso legate alla tradizione medievale. L’autore, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e massimo esperto di Ordini Cavallereschi e Dinastici, esplora le origini, lo sviluppo e l’influenza di tali ordini nel contesto italiano, analizzandone le origini e tracciando la loro evoluzione nel corso dei secoli.

La Costituzione italiana a 75 anni dalla sua emanazione

Il libro di Chiara Benedetta Rita Varisco, giurista e criminologa, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, è uno strumento pensato e realizzato da Lions Club Carate Brianza Cavalieri, Lions Club Lombardia Cavalieri di San Maurizio insieme con l’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia sezione di Monza e della Brianza, in modo da promuovere la cittadinanza attiva, specie sui più giovani, nella piena consapevolezza delle norme dell’ordinamento italiano, dei principi costituzionali e delle libertà enunciate dai Padri e dalle Madri Costituenti.

All’evento sono intervenuti, tra gli altri, il Consigliere regionale della Lega Alessandro Corbetta, promotore dell’evento, il Prof. Foad Aodi, Presidente di Amsi, Associazione Medici di Origine Straniera in Italia, di Umem, Unione Medici Euromediterranei, sotto l’egida del Movimento Internazionale Uniti per Unire, e i fratelli Varisco.

Corbetta ha sottolineato l’importanza degli ordini cavallereschi come riconoscimento di eccellenza e contributi significativi alla società, mentre Aodi ha evidenziato il ruolo di Amsi e Uniti per Unire nella promozione della formazione, della cultura e della solidarietà.

I fratelli Varisco hanno presentato i loro libri, sottolineando l’importanza di trasmettere i valori della libertà e del sostegno ai giovani e di promuovere la conoscenza della Costituzione italiana.

Conclusione

L’evento è stato un’occasione per approfondire la conoscenza degli ordini cavallereschi italiani e della Costituzione italiana, due elementi fondamentali della storia e dell’identità italiana.

FONTE: https://ilquotidianoditalia.it/italia/lombardia/milano-evento/

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare