PrimaPaginaNews: Pol – Uniti per Unire, Amsi e Co-mai aderiscono all’Associazione “Italia in Comune”

Roma – 9 mar (Prima Pagina News) Uniti per Unire, Amsi e Co-mai hanno aderito all’iniziativa del comune di Cerveteri “Italia in comune” nei giorni 7 e 8 marzo, per partecipare al primo incontro nazionale degli amministratori locali sulle Buone Pratiche. Sono un centinaio le amministrazioni comunali provenienti da ogni angolo della Penisola che hanno risposto all’appello, condividendo le esperienze più virtuose concretizzate nella propria città. Il Sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, promotore dell’evento, ha realizzato una rete di amministratori locali basata sul principio che è dai Comuni che l’Italia riparte. Nasce così l’Associazione “Italia in Comune” della quale Uniti per Unire è diventata membro mediante il Presidente Foad Aodi e la portavoce Federica Battafarano. Il Presidente Foad Aodi è intervenuto presentando 8 buone pratiche portate avanti insieme all’amministrazione di Cerveteri ,Civitavecchia e con il Direttore Generale della Asl RM F Dr. Giuseppe Quintavalle : ambulatori Amsi per stranieri dal 2001, ambulatorio circoncisione, assistenza sanitaria ai profughi tunisini, torneo di calcio multiculturale, protocollo di intesa con l’associazione Soccorritori arabi a Gerusalemme, Corsi di telemedicina, gemellaggio tra Civitavecchia e la Città palestinese di Paka al karbia in Israele, numerosi convegni a favore dell’aggiornamento professionale ,raccolta farmaci per la popolazione di Gaza . Nella stessa giornata il Presidente ha illustrato 6 proposte nazionali agli amministratori locali presenti all’iniziativa. Tra queste, incontri nelle scuole a favore del dialogo interculturale ed inter-religioso, scambio con altre scuole estere, definizione e coinvolgimento del profilo giuridico dei mediatori culturali, campagne di prevenzione in materia sanitaria, mappature delle moschee ufficialmente riconosciute dalle istituzioni italiane ed intensificazione della cooperazione economica ed amministrativa a livello internazionale. Il lavoro , le attività e gli “Sportelli” di Amsi, Co-mai e Uniti per Unire sono state considerate come delle buone pratiche che hanno portato a risultati concreti e produttivi nei vari campi della sanità,immigrazione ,cooperazione internazionale ,istruzione ,dialogo culturale ed inter religioso. Il Presidente Aodi ha ringraziato il sindaco di Cerveteri che e’ il primo Socio onorario di Uniti per Unire ed ha invitato tutti a lavorare insieme per andare “Oltre l’integrazione” al fine di abbattere i muri superarando le fobie ed i pregiudizi ed intensificando anche la cooperazione internazionale a livello amministrativo ,sportivo ed economico oltre a quello socio sanitario. Tra gli ospiti, Ilaria Borletti Buitoni (Sottosegretario Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), Silvia Costa (Presidente Commissione Cultura Parlamento Europeo), Carla Cantatore (Segreteria nazionale Unione Donne in Italia); Giacomo Bassi (Presidente Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO), Claudio Bocci (Direttore gen. Federculture); Emilio D’Alessio (Esperto ONU Sviluppo Sostenibile, Giuseppe De Marzo(Coordinatore nazionale campagna Miseria Ladra).

1456239375496683436574

Link

Altri articoli

Nessun altro articolo da mostrare