primapaginaitaly: Strage di Nizza, Hollande: “La Francia è sotto attacco”, tesi terrorismo islamico

 

aaacamion02

 

Altri articoli che parlano di. Nel corso della notte la notizia drammatica è rimbalzata in tutto il mondo e le reazioni dei leader occidentali non si sono fatte attendere. “Condannando ancora una volta tali atti, Sua Santità Papa Francesco esprime la sua profonda tristezza e la sua vicinanza spirituale al popolo francese”. Il Pontefice è vicino alla “sofferenza delle vittime e di tutto il popolo francese”. “Condanniamo”, riferisce ancora Radio Vaticana, “nella maniera più assoluta questa manifestazione di pazzia omicida, di odio, di terrorismo, di attacco contro la pace”.

Le immagini di Nizza “continuano a rimbombare nella testa e fanno male”.

Anche il modus operandi si è evoluto dal kit classico del kalashnikov, la cintura esplosiva, l’abbigliamento con i colori del Califfato ed il target specifico e simbolico a quello del coltello, del camion tra la folla, dell’obiettivo indifferenziato, delle vittime a caso, sempre più numerose, come se dalla qualità del terrore si fosse passati alla quantità, anzi è l’escalation del numero alla base della portata terroristica dell’azione criminale. “E sono convinta che malgrado tutte le difficoltà vinceremo questa bataglia”. La Farnesina e l’Unità di crisi per dare sostegno ai nostri connazionali e le loro famiglie. I fatti di Parigi, di Dacca e di Istanbul c’insegnano come una sparatoria in un luogo pubblico sia più che sufficiente a causare la morte di decine di persone, senza far ricorso a chissà quali sofisticherie. “Reagire è un dovere morale. Siamo tutti francesi!”, commenta Foad Aodi, “Focal Point” in Italia, per l’integrazione, per l’Alleanza delle Civiltà (UNAoC), organismo ONU per il dialogo interculturale e interreligioso, e Presidente della Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai). “Le immagini che provengono da Nizza strozzano in gola le parole, bloccano le dita sulla tastiera”.

Intanto il presidente francese Hollande ha proclamato tre giorni di lutto nazionale, il 16, 17 e 18.

Non sono tardati ad arrivare i messaggi dei capi di governo degli Stati amici, tra cui il Presidente Usa Obama, che ha dichiarato: la Francia saprà rialzarsi.

 

primapaginaitaly

Link

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare