Papa:Comunità mondo arabo, anche noi preghiamo per cristiani

(ANSAmed) – ROMA, 27 DIC – Le comunità del mondo arabo in Italia (Comai) e l’Associazione dei medici stranieri in Italia (Amsi) fanno proprio l’appello di papa Francesco di pregare per i cristiani discriminati nel mondo e si impegnano a proseguire nel dialogo interreligioso e interculturale. E’ quanto afferma Foad Aodi, presidente del Comai e dell’Amsi, osservando come sia tuttavia necessario anche pregare per i musulmani discriminati e archiviare “le campagne d’odio” contro l’Islam alimentate nel passato in Italia da personaggi convertiti al cristianesimo e “battezzati a suo tempo da Papa Benedetto XVI”. “Pensiamo che Papa Francesco non si farebbe mai strumentalizzare in un evento del genere”, ha aggiunto Aodi in riferimento al battesimo di Magdi Allam. Il presidente del Comai e dell’Amsi ha anche espresso la sua preoccupazione per la grave crisi umanitaria a Gaza, dovuta all’embargo israeliano e alla recente ondata di maltempo.

“Nella Striscia, mancano medici – ha osservato-. Stiamo facendo il possibile per trasferire una cinquantina di bambini palestinesi in Italia per farli curare”. (ANSAmed).

banner234x90_medegolfo

http://www.ansamed.info/ansamed/it/notizie/rubriche/politica/2013/12/27/Papa-Comunita-mondo-arabo-anche-noi-preghiamo-cristiani_9829293.html

Altri articoli

Nessun altro articolo da mostrare