Papa: Aodi (Comai), servirebbe uno come Francesco anche per i musulmani

Papa: Aodi (Comai), servirebbe uno come Francesco anche per i musulmani

Tel Aviv, 11 ago. (Adnkronos) – Anche nel mondo arabo servirebbe una personalita’ come Papa Francesco, che sappia “unire” e riportare “serenita’”. E’ quanto ha detto all’Adnkronos Foad Aodi, presidente di Amsi (Associazione medici stranieri in Italia) e Comai (Comunita’ del mondo arabo in Italia), commentando le parole del Papa, che oggi all’Angelus ha lanciato un appello a cristiani e musulmani perche’ promuovano “il reciproco rispetto”.

Raggiunto al telefono nel suo villaggio natale vicino Tel Aviv, dove si trova per le feste della chiusura di Ramadan, il palestinese Aodi racconta che in questi giorni di vacanza molti parenti e amici gli hanno chiesto di Papa Francesco, che viene molto “apprezzato”. “Il mondo arabo attraversa la fase piu difficile della sua storia”, afferma il presidente del Comai. “Speriamo di poter trovare una personalita’ araba di alto spessore e alto profilo che possa fare quanto fa Papa Francesco in Occidente”, che sappia “unire e far ragionare il mondo arabo in modo che ritrovi serenita’ e identita’”, aggiunge Aodi.

Quando si dimise Benedetto XVI, speravo “in un papa arabo”, dichiara il presidente del Comai, ma ora Papa Francesco “sta dando tutte le risposte che aspettavamo da anni, che vanno dritte al cuore”. “La svolta e’ stata chiara fin dall’inizio, ogni giorno viene confermata la semplicita’, la grande umanita’ e disponibilita’ di Papa Francesco verso tutte le religioni e verso il mondo musulmano che aspettava da anni una svolta cosi’ forte”, continua Aodi che si dice “grato” dei messaggi del Papa e ricorda la sua recente visita a Lampedusa.

 

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Papa-Aodi-Comai-servirebbe-uno-come-Francesco-anche-per-i-musulmani_32484426218.html

Altri articoli

Salute, Onesti (AISI): «Accordo Regione Puglia con le strutture sanitarie private, con un investimento di 30 milioni di euro, è la strada giusta per uniformare sempre di più sanità pubblica e privata accreditata ed elevare così la qualità delle prestazioni offerte ai cittadini».

ROMA 12 LUG 2024 – «Rilanciare il nostro “Sistema Salute” significa, sempre di più, mettere sullo stesso piano sanità pubblica e sanità privata accreditata, con l’obiettivo di elevare qualitativamente le

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare