notizie.tiscali: Pediatria, Anelli (Fnomceo): circoncisione sia inserita nei Lea

 

 

Roma, 24 dic. (AdnKronos Salute) – “La circoncisione non è nei Lea, per questo viene eseguita fuori dai presidi sanitari. Una discriminazione che non trova ragione, perché basata su distinzioni religiose”. A sottolinearlo all’Adnkronos Salute è il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, Filippo Anelli, che dopo la morte di uno dei due gemellini nigeriani sottoposti a circoncisione rituale in un appartamento a Monterotondo, lancia un appello per l’inserimento della procedura nei Lea. “Ogni cittadino – ricorda Anelli – è uguale davanti alla salute in Italia, e secondo l’art. 3 della Costituzione non può essere discriminato per motivi religiosi. Anche noi ci associamo all’appello lanciato da Foad Aodi e dall’Ordine di Roma alla ministra della Salute Giulia Grillo – conclude – perché metta in atto ogni strumento per evitare le discriminazioni su base religiosa”. L’inserimento di questa pratica nei Lea toglierebbe spazio a ‘praticoni’ e sedicenti operatori a tutela della salute dei piccoli pazienti.

 


Link

 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare