notizie: Co-Mai, ora i cristiani in moschee

 

Rouen: Foad Aodi, presidente Co-Mai, ora cristiani in moschee

 

(ANSA) – BOLOGNA, 6 AGO – “Dopo che i musulmani sono andati in chiesa con grande successo e apprezzamento, ora speriamo che i cristiani possano andare nelle moschee, magari il venerdì, per intensificare il dialogo religioso”. Foad Aodi, presidente delle Comunita’ del Mondo Arabo in Italia (Co-mai), tra gli organizzatori dell’iniziativa di domenica scorsa con l’islam in Chiesa, lancia un nuovo appello, che poi potrebbe essere esteso anche alle sinagoghe. “Questo mia idea – spiega Aodi – è stata subito accolta dal parroco di San Giacomo di Cesenatico, Don Gian Piero Casadei, che oggi pomeriggio incontrerò per sviluppare e intensificare la collaborazione. Vorrei che da Cesenatico partisse questo messaggio a tutta l’Italia e all’Europa: proseguono i ponti per costruire la piramide del dialogo interreligioso con una base solida, che nessuna tempesta terrorista possa disturbare. Il nostro nuovo appello ha già avuto più di 550 adesioni, tramite e-mail, di cittadini cristiani che dicono vogliamo andare nelle moschee”.

 

notizie-tiscali

Link

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 10/06/24. Amsi-Umem-Uniti per Unire e medici cinesi. “Il Ponte fra Medicina Occidentale e Medicina Tradizionale Cinese”. Convegno-dibattito internazionale sull’agopuntura con specialisti provenienti da oltre 15 paesi del mondo, presso l’Aula Magna della Clinica Ortopedica dell’Università Sapienza di Roma.

Tra i relatori il Prof. Foadi Aodi con la presentazione del suo “Metodo Aodi”. Foad e Nadir Aodi: «Siamo di fronte ad un metodo dalla comprovata efficacia, con oltre il

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare