MEDICI: AMSI, FIRMATO IL MANIFESTO UNITARIO DEI DIRIGENTI SANITARI

(AGENPARL) -Roma, 29 lug – Amsi ,Uniti xUnire ,Settore sanità Co-mai ed il giornale online “La Svolta” aderiscono al manifesto unitario per l’Ordine dei medici di Roma. E’ un momento storico ed importante per l’unita’ dei medici romani ,questo e’ il significato del  Manifesto per l’Ordine dei medici di Roma proposto dal Presidente dell’ordine dei Medici di Roma  Roberto Lala, dagli attuali Consiglieri dell’Ordine dei Medici di Roma e da esponenti della sanita’ romana ,Massimo Martelli ,Pier Luigi Bartoletti ,Ivo Pulcini ,Foad Aodi e Luigi Marsella. L’Amsi ,Uniti per Unire ed il Settore Sanita’ della Co-mai aderiscono e condividono il manifesto che rappresenta una svolta coraggiosa e costruttiva a favore della professione medica e la sua unita’ ,bisogna recuperare il ruolo centrale del medico ,rafforzare la collaborazione interprofessionale e il rispetto reciproco, umanizzare ancora di piu’ il SSN ,combattere la medicina difensiva ed intensificare l’aggiornamento professionale ; questo ed altro a favore dei medici romani sara’ possibile grazie al manifesto unitario per l’Ordine dei medici di Roma e grazie a al presidente Roberto Lala per questa importante iniziativa che ci auguriamo sia antesignana per la costituzione di un manifesto a livello nazionale .Cosi Dichiara Foad aodi presidente Amsi  ,Co-mai ed Uniti per Unire. L’Amsi ringrazia tutti i firmatari del manifesto ed invita ad aderire e condividere per una sanita’ migliore e per l’interesse comune.

 

primariati-022

LINK

Altri articoli

RASSEGNA STAMPA 24/05/24. Impegno sociale, cooperazione internazionale, solidarietà, salute globale, lotta contro la violenza per difendere le donne. La partecipazione a tre eventi-dibattiti in un solo giorno testimoniamo la forza degli obiettivi di Amsi, Umem e Uniti per Unire. (La Voce del Parlamento.it).

Aodi: «Sono stato relatore e moderatore, il 23 maggio, di tre convegni, su temi come Salute Globale Internazionale e Difesa dei Diritti delle Donne e Lotta alla violenza di gruppo.

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare