La Svolta ,il Comitato Organizzativo ,Si arricchisce di altri giornalisti e nuove proposte

La Svolta ,il Comitato Organizzativo ,Si arricchisce di altri giornalisti e nuove proposte 

Si è svolta il 25.09 presso il Teatro “Palco delle Valli”, la riunione del comitato organizzativo de La Svolta formato da 60 soci e giornalisti del movimento di  Uniti per Unire 

Molta l’affluenza e la partecipazione. Dopo una prima rapida introduzione circa lo stato dei lavori, da parte del Direttore Operativo del Giornale Foad Aodi, e del coordinamento redazionale di Valentina Velocci e Serena Forni, responsabile anche delle pagine mondo e dialogo interreligioso, si è passati immediatamente al dibattito e al confronto che ha costituito sin dall’inizio lo scopo e l’anima della serata.

Numerosi e sempre qualificati sono stati gli interventi, che hanno così permesso di acquisire competenze e suggerimenti utili per il progressivo miglioramento della testata, on line già da due settimane.

Miglioramento che interessa due livelli; quello contenutistico e quello tecnico.

Per quanto riguarda il primo, si è ribadita l’importanza di sostenere il progetto sociale rappresentato da La Svolta, e cioè quello di dare voce a chi stenta ad averne, e di favorire concretamente il dialogo fra culture e sensibilità differenti, attraverso la conoscenza e il rispetto delle reciproche identità. E’ necessario quindi non perdere mai di vista le finalità proprie di questa testata, legata a una piramide di realtà associative e professionali orientate verso l’impegno sociale, della cooperazione internazionale e della coesistenza pacifica.

Per quanto riguarda il secondo livello si sono accolte e condivise alcune proposte, fra le quali quella di aprire una rubrica dedicata ai libri e alla poesia, dare più spazio alla formula dell’intervista, introdurre dei flash sull’aggiornamento economico e fiscale, e dare più spazio ai numerosi eventi organizzati dalle associazioni di riferimento.

Si sono apportate anche delle migliorie nelle diciture e nelle sottopagine del giornale, al fine di perfezionarne l’incisività visiva e comunicativa necessaria a una testata on line.

 Il direttore Aodi ha poi indicato un percorso operativo che attende La Svolta, e cioè quello di organizzare eventi dibattito con personalità, che si confrontino su temi sensibili, moderate da un giornalista della nostra testata o appartenente ad altre.

Infine i rungraziamenti alla redazione ,al direttore responsabile Bruno Fantauzzi ,al direttore editoriale Maurizio Bea , a tutto il comitato organizzativo ed a “Iris Italia” per il loro grande gioco di squadra e sostegno alla realizzazione del nostro giornale.

la svolta 1

[flagallery gid=47]

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare