Grazie a tutti i membri dell’Ufficio di Presidenza di Uniti per Unire

Uniti x Unire ; Grazie a tutti i membri dell’Ufficio di Presidenza di Uniti per Unire che hanno confermato la loro partecipazione alla riunione dell’Ufficio di presidenza del 20.01 con inizio ore 20.00 con un rinfresco e poi ore 20.30 inizio proposte gruppi di lavoro con la Moderazione di Foad Aodi ,Giuseppe Quintavalle ,Federica Battafarano e Francesco Bonelli presso lo studio del nostro amico e collega Dr.Daniele Di Clemente membro dell’Ufficio di Presidenza di Uniti per Unire . Accettiamo proposte costruttive da tutti gli amici e simpatizzanti di Uniti per Unire e le Comunita’ ed Associazioni aderenti,(Vedi Comunicato ). presidenzauxu@libero.it

https://unitiperunire.org/convocazione-riunione-ufficio-presidenza-di-uniti-per-unire-per-il-20-01ore-20-00-per-le-proposte-dei-gruppi-di-lavoro/

q2

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare