ftnews: Dialogo interreligioso contro l’attentato ai pellegrini copti in Egitto

 

 

gitto,Co-mai e Cili-Italia,Condannano l’attentato ed esprimono solidarietà ai copti e a tutti i cristiani in medio Oriente.
“Le Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai) e la Confederazione Internazionale Laica Interreligiosa (Cili-Italia) condannano l’attentato terroristico contro tre autobus di pellegrini copti in Egitto, che il 2 novembre ha provocato 7 morti e numerosi feriti; ed esprimono solidarietà e vicinanza a tutti i copti e cristiani in Egitto e in Medio Oriente e agli egiziani nel mondo e in Italia. No alla guerra delle religioni e tra le civiltà, e No alle provocazioni contro i cristiani in medio Oriente ed in Africa, con lo scopo di spingerli a lasciare i loro Paesi e le loro terre”: così dichiara il Fondatore delle Co-mai e Cili-Italia prof. Foad Aodi.
Tra il 2016 e il 2017 i copti sono stati colpiti da almeno quattro attentati che hanno provocato più di cento morti (solo a maggio 2017, in un’azione sempre contro un bus carico di pellegrini, 30 vittime), e a ottobre un tribunale militare del Cairo ha condannato a morte 17 terroristi responsabili degli attacchi.
Il nostro appello all’ONU è quello di convocare una conferenza internazionale contro il terrorismo e a favore del dialogo interreligioso e dei cristiani in Medio Oriente e in Africa” .

 

Link

 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare