Foad Aodi(Co-mai): “Il nostro invito alla tolleranza per la Festa del Sacrificio e la giornata sul multiculturalismo del Parlamento Europeo “

 

La Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai) celebra la Festività del sacrificio dell’Eid Al Adh con un appello alla tolleranza ed al rispetto tra le religioni partecipando alla giornata del multiculturalismo organizzata a Roma il 24 settembre dal Parlamento europeo con il patrocinio dell’Amsi ,della Co-mai e di Uniti per Unire  per prendere parte attiva ad una giornata di interazione e confronto per l’incentivo del dialogo interculturale ed inter-religioso in Italia che si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 18.00,  presso il Palazzo delle Fontane in Via Ciro il Grade 10/12- 00144 Roma Eur. Un vasto Open Space che ha per tema “l’identità transculturale europea” chiamerà ad interagire i principali rappresentanti delle comunità straniere e religiose presenti in Italia perché emerga quell’Europa del terzo millennio che accoglie il multiculturalismo senza paure e pregiudizi come parte fondante della sua identità. Le proposte dei partecipanti saranno raccolte in un documento che verrà sottoposto entro l’anno alla Commissione Cultura del Parlamento europeo alla presenza del Presidente, l’On. Silvia Costa.“La Comunità del Mondo Arabo in Italia rivolge ai musulmani i suoi auguri per la Festa del Sacrificio e continua a lavorare per il confronto ed il dialogo con tutte le religioni”. Lo dichiara Foad Aodi, Presidente della Co-mai, dell’Associazione dei Medici di Origine Straniera in Italia (AMSI) e del Movimento Uniti per Unire.  “Offriamo tutto il nostro sostegno ad iniziative come questa – prosegue – che incentivano il dialogo interculturale proponendo delle soluzioni alle criticità senza perdersi in parole.. In qualità di Focal Point in Italia per l’integrazione per l’Agenzia ONU UNAOC continuerò ad intensificare lo scambio tra i Paesi di origine e l’Italia. E’ la sola arma che abbiamo per abbattere i pregiudizi e sconfiggere il terrorismo. L’urgenza di una legge italiana ed europea per l’immigrazione non può essere ignorata. Musulmani, cristiani, ebrei, italiani e stranieri, siamo tutti figli di una sola Europa.  Dobbiamo difenderla dal ignoranza ed il  pregiudizio”. 

Alleghiamo Programma;

Programma_24 settembre

Cordiali Saluti 

Elena Rossi 

 

Logo AMSIMED TONDO

www.co-mai.org

www.amsimed.org

www.unitiperunire.org

 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare