Foad Aodi (Co-mai): “Musulmani,cristiani, maroniti e copti uniti a favore del dialogo inter-religioso”

 

thumbs_12744751_10207155644463294_4762830958189226603_n

 

Foad Aodi (Co-mai): “Musulmani,cristiani, maroniti e copti uniti a favore del dialogo inter-religioso”.

http://www.varesepress.info/…/il-presidente-di-amsi-e-co-m…/

Cari amici,
vi inviamo con piacere i recenti articoli sulla nostra partecipazione alla VII cena di beneficenza organizzata dalla parrocchia Maronita libanese di Roma in ricorrenza della festa di San Marun, con la partecipazione del Generale Georges Khoury, Ambasciatore libanese presso la Santa Sede e di una delegazione dell’Ambasciata, del Generale Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano, del Presidente Aodi, del Presidente dell’Associazione dei Medici Libanesi in Italia (Amli) Walid Srouji e di numerose Rappresentanze delle Ambasciate straniere.
L’evento ha visto la partecipazione di più di 400 libanesi ed italiani, con il coinvolgimento di Amli, Amsi, Co-mai e Uniti per Unire.

‪#‎AlbumFotografico‬
https://t.co/iBny19bcXD

Rassegna Stampa con più di 20 articoli ed altre attività in continuo aggiornamento sui nostri siti:

‪#‎Messinaweb‬
https://t.co/G8lmuhSTWc

www.unitiperunire.org
www.amsimed.org
Www.emergenzasorrisi.it
www.lasvolta.info

Cordiali saluti,
Elena Rossi
Responsabile Ufficio Stampa,
Maria Braniste Segretario Generale Amsi,
Mohamed Zaraket Coordinatore Organizzativo Co-mai ,
Federica Battafarano
Portavoce Uniti per Unire
e
Valentina Velocci
Coordinatore Organizzativo.

 

Co-mai new Logo 2015

unitiperunire logo 2015

www.co-mai.org

www.unitiperunire.org

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare