DIRE: ISTRUZIONE. UNITI PER UNIRE: AL VIA SPORTELLI TELEMATICI PER IMMIGRATI -2-

 

12208400_10153721571932277_9012069969441407022_n

 

(DIRE) Roma, 6 nov. – Il Prof. Foad Aodi, Presidente di Amsi, Co-mai e Uniti per Unire nel ribadire l’importanza di questa iniziativa per gli italiani, gli stranieri e gli immigrati sottolinea come “l’unione rappresenta e determina la forza per superare i pregiudizi e conseguire obiettivi comuni. Gli sportelli gratuiti saranno una  risposta concreta per informare su lingue ed istruzione, sanita’ globale, telemedicina, riconoscimento dei titoli di studio acquisiti all’estero, che costituiscono i principali veicoli di integrazione”. Il Vice Ambasciatore della Lega Araba in Italia Zouheir Zouairi si associa al Ministro Plenipotenziario Enrico Granara, Coordinatore delle Attivita’ multilaterali per il Medio Oriente ed il Mediterraneo presso il Mae nel sostegno al progetto, definito dal Ministro Granara “un grande passo avanti che potenzia il dialogo con i paesi euro-mediterranei”.  Cristiano Zagari riporta I saluti del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti rivelando la volonta’ della giunta regionale di sostenere iniziative sociali che propongono con concretezza i cambiamenti nel Lazio e nel bacino del Mediterraneo partendo dal basso. Da parte sua, Dott. Giuseppe Quintavalle, Direttore Generale della Asl RmF, afferma che la stessa Asl e’ pronta a sostenere il progetto congiunto con l’obiettivo di sviluppare la telemedicina, mentre si conferma la cooperazione con il Comune di Cerveteri, come riportato dalle parole della Dottoressa Dott.ssa Federica Battafarano, Consigliere comunale del Comune di Cerveteri e Portavoce di Uniti per Unire. Il Prof. Tito Lucrezio Rizzo, Consigliere titolare dell’Organo centrale di Sicurezza, Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, il Prof. Enrico Molinaro, Presidente dell’Associazione Prospettive Mediterranee, il Dott. Domenico Di Conza, Ambasciatore Nazione Unite Academic Impact, arricchiscono la tavola rotonda dinnanzi ad una platea multiculturale dove partecipano piu’ di 150 tra I Rappresentanti delle Ambasciate straniere in Italia, i membri delle Comunita’ straniere e religiose ed I Professionisti dei diversi settori. Uniti a favore di un’istruzione libera e senza confini, concludono Amsi, Co-mai e Uniti per Unire.

(Comunicati/Dire)

15:17 06-11-15

 

Album Fotografico

 

Altri articoli

Nessun altro articolo da mostrare