dire: Foad Aodi (Amsi-Omceo Roma): “Bene ritiro spot anti medici da Tv”

Aodi ringrazia il presidente della Fnomceo Filippo Anelli e tutti i presidenti degli ordini dei medici italiani e dei sindacati e associazioni mediche

 

ROMA – “Bene ritirare lo spot anti-medici, ma non basta. Bisogna fare un patto forte tra medici e pazienti e intensificare la fiducia tra di loro senza intromissione di terzi”. Così il Fondatore dell’Amsi (Associazione medici di Origine Straniera in Italia) e Consigliere dell’Omceo di Roma, prof. Foad Aodi Medico Fisiatra, commenta la notizia del ritiro dello spot anti-medici da parte della Rai “con soddisfazione e orgoglio per l’ottima risposta e unità dei medici”.

“Ma- aggiunge- non basta e non ci fermiamo qui. Urge intensificare il patto tra medici e pazienti e la collaborazione interprofessionale e interdisciplinare di tutti i professionisti della sanità e non (avvocati, giornalisti ecc.) a favore del diritto alla salute e la serenità di tutti sui posti di lavoro e combattere la medicina difensiva che danneggia tutti dal punto di vista medico, psicologico, economico e della salute”.

Aodi ringrazia il presidente della Fnomceo Filippo Anelli e tutti i presidenti degli ordini dei medici italiani e dei sindacati e associazioni mediche che “hanno dimostrato con l’unità e la forza dell’Unione e della voce mediatica forte si vincono le battaglie giuste a favore di tutti compreso il SSN considerato uno dei migliori nel mondo compreso i professionisti della sanità italiani e di origine straniera in Italia”.

 

Link

 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare