COMUNICATO STAMPA Modernizzare l’Italia, Uniti per Unire ed AMSI insieme per comunicare il bisogno di modernizzare affinché siano ridotti i costi e resi più efficienti i servizi.

                                  “Uniti x Unire” 

Movimento Internazionale Transculturale Interprofessionale 

UxU-Miti

COMUNICATO STAMPA

 

Modernizzare l’Italia, Uniti per Unire ed  AMSI insieme per comunicare il bisogno di modernizzare affinché siano ridotti i costi e resi più efficienti i servizi.

 
Uniti per Unire ha partecipato alla presentazione dell’associazione “Modernizzare l’Italia”

 

Il movimento Uniti per Unire ha preso parte sabato 9 novembre alla presentazione della nascita dell’associazione “Modernizzare l’Italia”, svoltasi presso l’Hotel Nazionale a Roma. Sono intervenuti gli Onorevoli Enzo Raisi, Claudio Barbaro, Angela Napoli e Maurizio Saia. “Modernizzare l’Italia – ha detto l’Onorevole Raisi – è un’associazione a carattere federativo che unisce individui, associazioni e liste civiche con un unico comun denominatore, modernizzare ed innovare il paese Italia”.

Molto atteso l’intervento del Dott. Giuseppe Leotta, capo della segreteria tecnica del Ministero della Funzione Pubblica e della Semplificazione, che ha evidenziato la necessità di riformare la pubblica amministrazione e di favorire un sistema digitalizzato e informatizzato.

Innovazione, telemedicina e salute globale sono stati i temi oggetto della riflessione del Prof. Foad Aodi, Fondatore di Uniti per Unire e Presidente AMSI e Co-mai. “Ogni Paese ha l’intenzione di percorrere la strada della modernizzazione, ma non può farlo senza considerare i cambiamenti sociali. Uniti per Unire sta lavorando per innovare, non solo aprendo all’impiego delle nuove tecnologie, ma anche interfacciandosi con le comunità straniere presenti in Italia, che oggi sono una componente fondamentale della nostra società. Per questa ragione – ha proseguito  Aodi – è necessario andare oltre l’integrazione attraverso la cooperazione internazionale, la promozione di gemellaggi tra città italiane e straniere, la tutela delle pari opportunità per tutti nell’accesso ai servizi e ai bandi pubblici. La conoscenza culturale, la telemedicina e la salute globale devono abbattere i muri della burocrazia, incentivare la digitalizzazione della pubblica amministrazione e la modernizzazione del servizio sanitario”.

Nella pomeriggio si è tenuta una tavola rotonda che ha visto il coinvolgimento attivo delle realtà che hanno aderito al Convegno. La Dott.ssa Federica Battafarano, Portavoce di Uniti per Unire e Consigliere del Comune di Cerveteri, ha spiegato l’approccio internazionale del Movimento Uniti per Unire nella gestione dei temi legati all’integrazione e nel rapporto con le comunità straniere: “L’Italia dimostra di non aver saputo innovare nei tempi e nelle modalità giuste – ha affermato la Dott.ssa Battafarano – modernizzare è prima di tutto cooperare e lavorare in maniera sinergica con le Istituzioni per la realizzazione di una piena integrazione”.

Su questo tema si è espresso anche il Dott. Daniele Di Clemente, del Comitato scientifico dell’Associazione Medici di origine Straniera in Italia (AMSI) e dell’ufficio di Presidenza di Uniti per Unire , che ha ribadito l’importanza della collaborazione tra l’Italia ed i partner europei nel campo della sanità e dell’aggiornamento professionale: “con questo approccio possiamo superare la ‘medicina difensiva’, che ha costi molto ingenti”.

Al termine del convegno, moderato da Elisa Petroni, Coordinatrice del Comitato Regionale di Uniti per Unire in Emilia Romagna e membro del Consiglio direttivo di Modernizzare l’Italia, è stato sottoscritto l’atto costitutivo dell’associazione ‘MIT – Modernizzare l’Italia’ alla presenza del notaio Enzo Maria Romano.

Il Consiglio Direttivo ha infine approvato il regolamento interno.

Modernizzare l’Italia, Uniti per Unire e AMSI insieme per comunicare il bisogno di modernizzare affinché siano ridotti i costi e resi più efficienti i servizi.

Alleghiamo le Foto;

https://unitiperunire.org/uniti-per-unire-ed-amsi-al-convegno-di-modernizzare-litalia/

Altri articoli

RASSEGNA STAMPA 24/05/24. Impegno sociale, cooperazione internazionale, solidarietà, salute globale, lotta contro la violenza per difendere le donne. La partecipazione a tre eventi-dibattiti in un solo giorno testimoniamo la forza degli obiettivi di Amsi, Umem e Uniti per Unire. (La Voce del Parlamento.it).

Aodi: «Sono stato relatore e moderatore, il 23 maggio, di tre convegni, su temi come Salute Globale Internazionale e Difesa dei Diritti delle Donne e Lotta alla violenza di gruppo.

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare