Co-mai:Papa Francesco ancora un’altra svolta a favore dei diritti umani e del dialogo interreligioso nel mondo e con il mondo arabo e musulmano.

No alla globalizzazione dell’indifferenza ,della crudeltà e della disumanita’.

Lampedusa ,Co-mai ,Papa Francesco ancora un’altra svolta a favore dei diritti umani e del dialogo interreligioso nel mondo e con il mondo arabo e musulmano.

Oggi Papa Francesco con la sua visita a Lampedusa ha fatto un gesto storico ,unico ,importante e concreto per ricordare tutti i morti invisibili nel mare della sicilia ma altrettanto importante per ricordare ai politici del mondo di mettere in campo soluzioni costruttive ed umani per gli immigrati in difficoltà’ ,per i poveri e  per i rifugiati politici e che non accadono piu’ . Cosi commenta Aodi Foad presidente Co-mai ed Amsi la visita storica di Papa Francesco ed il suo significato visto dal mondo degli immigrati.
 
E’ molto significativa anche’ la coincidenza della visita un giorno primo dell’inizio del mese di Ramadan ,un mese sacro per l’islam anche’ per  gli immigrati ,i rifugiati ,i prigionieri musulmani che stanno in difficoltà’ e si prestano a fare il digiuno anche se stanno in condizioni molto difficili .Grazie Papa Francesco di averlo ricordato.
 
La Co-mai ha apprezzato questo gesto indimenticabili di Papa Francesco di aver voluto essere tra gli immigrati  ed i musulmani ,di ascoltarle e di farli sentire ancora che sono esseri umani ,e’ un contributo importante per umanizzare le politiche dell’immigrazione e non e’ assolutamente un incoraggiamento all’immigrazione clandestina.
Papa francesco con la sua Umanita’ ,Sensibilita’ e Semplicita’ e’ il difensore dei diritti umani nel mondo , della vera ed umana globalizzazione e della Pace nel mondo arabo.
Conclude Aodi ,fondatore del movimento Uniti per Unire . 
 
la Co-mai si associa ai ringraziamenti all’isola di lampedusa ,ai volontari ,alle associazioni che aiutano ed assistono tutti i giorni gli immigrati con grande professionalità’ ed umanità’ . 
Cordiali Saluti
Ufficio Stampa
 Per info  rivolgersi all’ indirizzo e-mail   presidenzaco-mai@libero.it   Chi desidera non ricevere più notizie dalla Co- mai può scriverci  all’indirizzo di posta elettronica  presidenzaco-mai@libero.it    specificando “cancella”    
Tel.   06.23230988   
 

 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare