Co-mai;Grande successo della Conferenza Stampa e le nostre proposte,Piu’ 60 articoli ed interviste

                                                        Co-mai 

                             La Comunità del Mondo arabo in Italia

جالية العالم العربي في إيطاليا

Con le proposte Co-mai abbiamo asciugato gli alibi di chi cerca di cavalcare l’onda dell’islamofobia e strumentalizzazioni politiche contro gli arabi ,musulmani ed immigrati.

 

Grande successo mediatico della conferenza stampa del 21.01 organizzata presso la sede della Fnsi dalla Co-mai in collaborazione con Uniti per Unire ed il giornale la svolta con la partecipazione di più di 100 esponenti delle comunita’ ,delle ambasciate arabe e giornalisti e sono state illustrate attraverso numerose interviste ed articoli nazionali ed internazionali che hanno superato 
Le proposte della Co-mai in collaborazione con Uniti per Unire ed il Giornale la Svolta 

http://www.romadailynews.it/politica/charlie-hebdo-arabi-ditalia-no-terrorismo-si-rispetto-e-dialogo.php

Ecco le  interviste video degli esponenti Co-mai ; Il Segretario Generale ;Kamel Belaitouche ,Coordinatrice Dipartimento Donne ;Rami Badia ,Coordinatore del dipartimento sanita’ Dr.Mohmed Khalili , ,l’ambasciatore della Lega Araba in Italia Prof. Nassif Hitti ,il segretario Generale della Fnsi Franco Siddi ;Jean-Claude Calisesi, consigliere consolare presso l’Ambasciata e il Consolato francese ed insieme al presidente della co-mai Foad Aodi che nella stessa giornata ore 22.00 ha illustrato in diretta tutto il documento in diretta al Rainews24 durante il TG .
Interviste Video;
http://www.cno-webtv.it/not-name/
http://www.cno-webtv.it/not-name-parte-seconda/
http://www.libera.tv/videos/6593/islam–contro-il-terrore-per-la-liberta-ed-il-rispetto-.html
http://www.politicamentecorretto.com/index.php?mode=print&news=72836
https://www.youtube.com/watch?v=9zCWKIjtQaE&feature=youtu.be

NOT IN MY NAME-Parte Prima: Cno-Webtv alla conferenza stampa Not in my name organizzata dalla Comunità del Mondo Arabo in Italia e dal movimento Uniti per Unire presso la Federazione Nazionale delle Stampa Italiana, per l’integrazione culturale e contro il terrorismo
di Stefano Della Cave
Cno-Webtv alla conferenza stampa Not in my name organizzata dalla Comunità del Mondo Arabo in Italia e dal movimento Uniti per Unire presso la Federazione Nazionale delle Stampa Italiana, per l’integrazione culturale e contro il terrorismo Print PDF Autore…

 

 

NOT IN MY NAME- Parte Seconda: Cno-Webtv alla conferenza stampa Not in my name organizzata dalla Comunità del Mondo Arabo in Italia e dal movimento Uniti per Unire presso la Federazione Nazionale delle Stampa Italiana, per l’Integrazione culturale e contro il terrorismo

Cno-Webtv alla conferenza stampa Not in my name organizzata dalla Comunità del Mondo Arabo in Italia e dal movimento Uniti per Unire presso la Federazione…
 
 
Prima parte della Rassegna Stampa ed interviste;
Aodi punta il dito contro il segretario della Lega Nord Matteo Salvini.
La denuncia della Co-mai: “Aumenta la fobia nelle scuole. Il segretario della Lega Nord alimenta razzismo e diffidenza per guadagnare voti”
 
 
 
 
 
ISLAM : Contro il Terrore per la Liberta’ ed il rispetto Video – ISLAM CONTRO IL TERRORE Incontro alla Federazione Nazionale della Stampa sul rapporto tra libertà e…

 

Intervista di Giovanna Canzano con il presidente della Co-mai Foad Aodi al termine della conferenza stampa del 21.01 presso la Fnsi

 

Presidente Co-mai, comunità del mondo arabo in Italia e Presidente del movimento Uniti per Unire Roma 21 gennaio 2015

Co-mai:l’Islam contro il Terrore per la Liberta’ ed il rispetto  http://t.co/LY8GxMZXDQhttp://t.co/Uo3mZQ5ZpR ,http://t.co/OlAhaC8tX8

 

Si è tenuta stamattina, presso la sala Azzurra della Fnsi (Federazione Nazionale della Stampa Italiana), la conferenza stampa organizzata dalla Co-mai, la

 

 

Servizio di Angelo Perfetti – Intervista al presidente della Comunità del Mondo Arabo in Italia (Comai) prof. Foad Aodi. L’Islam moderato apre al dialogo: sì…

La Co-mai: “Aumenta la fobia nelle scuole.Salvini alimenta razzismo e diffidenza per guadagnare voti”
http://t.co/FUPs09PM2Y

 

La Comunità del mondo arabo in Italia segnala una crescita di episodi spiacevoli che vedono protagonisti bambini e ragazzi: colpa soprattutto dei genitori. Aodi: “E’…
l’intervento del presidente Co-mai in Diretta su Rainews24 il 21.01 in diretta durante il Tg;

 

03:01
799 visualizzazioni

A Favore della pace in medio Oriente ed in Palestina 

 

La Co-mai e’ intervenuta il 23.01 presso l’Ambasciata Palestinese in Italia al incontro- dibattito con l’ex Ministro Affari Esteri Palestinese Dr. Nabil Sat’h e l’Ambasciatrice Palestinese in Itala dr.ssa Maia Alkaila sulla situazione palestinese ed il voto a favore del riconoscimento dello stato palestinese da parte del parlamento italiano che la Co-mai chiede e sostiene.

 

 

La Co-mai ed l’ufficio di Presidenza esprime condoglianze al popolo saudita per la scomparsa di Re Abdalla .

Convegno PACE IN MEDIO ORIENTE ALLA RICERCA DI UNA STRATEGIA…

Posted On January 18th, 2015 | No Comment
10505556_10203752640482736_5363029062139749662_n.jpg

GIOVANNA Giovanna Canzano Presidente della ASSOCIAZIONE CULTURA IN CAMMINO organizza il Convegno PACE IN MEDIO ORIENTE ALLA RICERCA DI UNA STRATEGIA con il Patrocinio del Comune di Fiano Romano Sala Conferenze Castello Orsini FIANO ROMANO (ROMA) 17 GENNAIO 2015 ore 15.00 -19.00 A Fiano Romano il 17.01 al Convegno Pace … READ MORE

 

 La Co-mai ed l’ufficio di Presidenza esprime condoglianze al popolo saudita per la scomparsa di

Re Abdalla .

Cordiali Saluti 

Ufficio Stampa 

 

Altri articoli

RASSEGNA STAMPA 19/07/24. Immigrazione Aodi (Amsi-Uniti per Unire): «Agire su due fronti, arginando da una parte l’immigrazione irregolare, ma dall’altra promuovere la buona immigrazione. Due piani distinti che possono cambiare il nostro Presente e il nostro futuro».

Aodi (indagine Amsi-Umem-Uniti per Unire): Tra gli immigrati, che intraprendono il viaggio della speranza che sarebbe meglio chiamare della disperazione, dall’Africa all’Italia, solo il 13% riesce a raggiungere la meta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare