Arabia Saudita: ex capo servizi segreti Turky al Faysal, rivedere struttura Onu per evitare nuove guerre (4)

 

Roma, 14 set 11:34 – (Agenzia Nova) – Hanno partecipato all’evento l’Ambasciatore della Tunisia in Italia, Naceur Mestiri, il professor Michele Capasso, presidente della Fondazione Mediterraneo, l’ammiraglio Felicio Angrisano, comandante generale del corpo delle Capitanerie di porto di Napoli e il professor Foad Aodi, presidente della Comunità del mondo Arabo in Italia (Co-mai). “Il complesso rappresenta un simbolo di pace universale che vuole dare un riconoscimento ai migranti morti in mare. Questo messaggio si amplifica ogni volta che è reso loro omaggio”, ha spiegato Michele Capasso mentre conferiva al principe saudita il “Premio Mediterraneo 2015” nel corso della sua visita al Museo della Musica e delle tradizioni. La stessa giornata ha visto il rinnovarsi del protocollo d’intesa tra la Fondazione ed il Kfcris per consolidare quelle “azioni concrete tese a valorizzare ciò che unisce ed ha unito il mondo arabo e il mondo occidentale”. (segue) (Res)

 

Co-mai new Logo 2015

www.co-mai.org

www.unitiperunire.org

 

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 15/04/24. Amsi-Uniti per Unire «Bene la cancellazione del tetto di spesa per i professionisti sanitari ma soprattutto arrivino finalmente contratti a tempo indeterminato. Solo così si può aumentare del 50% la risposta dei medici e infermieri di origine straniera rispetto alle domande delle Regioni».

Aodi: «Continua la nostra collaborazione  costante con le regioni: è una scelta obbligatoria in questo momento quella di rivolgersi ai professionisti della sanità di origine straniera, visto che si tratta

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare