Appello di Comai, Amsi e Sindacato Europeo dei Lavoratori contro le tragedie in mare

Immigrazione Lampedusa, Foad Aodi, al Governo italiano che sia una svolta  nelle politiche per l’immigrazione e nella politica Estera .

Questo l’appello che lancia al Governo italiano il presidente Co-mai ed Amsi, promotore del Movimento Uniti Per Unire Prof. Foad Aodi, affinché si attuino gli accordi bilaterali per non assistere più impotenti a tragedie dei tanti morti nel mare di Lampedusa.

Il Governo Monti sta attuando numerose iniziative e riforme nei vari campi di politiche nazionali ed internazionali. Ora chiediamo che si compia una svolta decisa anche in politica estera, nel campo dell’immigrazione e nella cooperazione internazionale. Al fine di promuovere una immigrazione programmata, una politica a favore dell’integrazione per gli immigrati in Italia ed una politica Estera a favore del dialogo tra i popoli e della solidarieta’ e degli aiuti per i paesi in difficolta’ ed in emergenze sanitarie ed umanitarie ed il tutto con la finalita’ anche di  combattere l’immigrazione clandestina e lo sfruttamento della schiavitù, difendendo i diritti umani per l’interesse comune .

Esprimiamo solidarietà al popolo Tunisino per questa ultima tragedia ed invitiamo tutti i nostri paesi di origine affinché collaborino con il Governo Italiano per una immigrazione programmata ed una vera cooperazione internazionale.

 Cordiali Saluti 

Ufficio Stama “Uniti Per Unire “

“Redazione d’Informazione Trasculturale ed Internazionale”

di “Uniti per Uire.”

Ettore Bertolini (Coordinatore )

Daniele Romano (Vice-Coordinatore)

Yassine Jawad

Giuseppe Criseo

Mohamed Yousef

Ahmed Zidat

Loris Facchinetti

Nizar Ramadan

Monia Elmoutam

Natalia Castellani 

Ali Stati

Fernando Rizzo

Sawsan Badawy

Segreteria Organizzativa

Domenica Brunetti 

Luna Castellani 

Roberto Peretti  (sito Internet)

Senai Weerasinghe (Sito Internet)

Affare Amministrativi 

Dr.Francesco Bonelli 

 

Il Promotore e portavove di Uniti per unire

Prof.Foad Aodi

Presidente Amsi e Co-mai

 

www.unitiperunire.it

segr.uxu@libero.it

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare