ansamed: Libia:Aodi, medici Sirte costretti a curare solo feriti Isis

Presidente Amsi,solo oggi altri 14 morti e 56 feriti fra civili

(ANSAmed) – ROMA, 17 AGO – Continua a salire il bilancio delle vittime e dei feriti fra i civili a Sirte, in Libia. ”Da questa mattina, il bilancio è salito a 14 morti e 56 feriti secondo quanto riferiscono i medici della città libica con cui siamo costantemente in contatto”, fa sapere all’ANSA il presidente dell’Associazione Medici Stranieri in Italia (Amsi), Foad Aodi. ”I medici libici – denuncia – sono costretti a curare unicamente i feriti dell’Isis e i loro simpatizzanti, così tanti feriti muoiono a causa di emorragie e infezioni”. Molti, riferisce, ”sono i corpi recuperati nelle case in queste ore”.

Ieri l’Amsi aveva lanciato un appello al governo italiano affinché fosse aperto ”un corridoio sanitario e umanitario per trarre in salvo la popolazione civile libica”. Positive, commenta Aodi, ”le dichiarazioni di oggi sulla stampa del ministro Gentiloni sulla situazione libica. Parole che danno seguito al nostro appello”, conclude.

 

ansamed

Link

Altri articoli

Nessun altro articolo da mostrare