lavocedelpopolo: Amsi e Uniti X Unire: Nuove intese per la Medicina, la Solidarietà e il Dialogo tra i Popoli

ROMA – Un altro successo si annovera tra i Convegni firmati Amsi e Uniti Per Unire in collaborazione con le Organizzazioni No Profit Medicus Christi, l’Associazione Umanitaria della città palestinese di Tira, Emergenza Sorrisi ed il Settore Sanità della Co-mai. Il dibattito svoltosi ieri ha contato una numerosa affluenza internazionale con oltre 100 partecipanti di 30 diverse nazionalità. Professionisti della Sanità italiani e stranieri, le Rappresentanze di Medicus Christi in Italia ed in America, della Croce Rossa Italiana, delle Comunità straniere e religiose, delle Ambasciate, delle Istituzioni Italiane ed estere hanno partecipato all’evento. Comune intento la volontà di offrire il proprio sostegno alle Missioni intraprese da Amsi, Uniti per Unire, Medicus Christi e dall’Associazione Umanitaria della città palestinese di Tira (Israele).

Dopo i ringraziamenti ai presenti rivolti da Elena Rossi Responsabile dell’Ufficio Stampa per Amsi ed Uniti X Unire, il Prof. Foad Aodi (Presidente di Amsi ed Uniti X Unire), ha mostrato entusiasmo verso la Missione di Medicus Christi e l’associazione umanitaria di Tira ed ha illustrato il Patto di intesa per la Medicina e la Solidarietà che Amsi ed Uniti per Unire ha concluso con le due Associazioni, nell’ambito della conoscenza culturale e religiosa in medicina, nelle patologie più’ emergenti, mediante cooperazione sanitaria e gemellaggi.

A seguito di numerose operazioni per la pace Uniti x Unire ed Amsi si impegnano a sostenere la missione del Centro di Solidarietà di Tira rappresentato dal suo Direttore Dr. Ahmad Iragi, che presenta delle strutture ambulatoriali aperte non solo al popolo palestinese, ma a chiunque sia bisognoso in Israele. Tali strutture comprendono anche un dipartimento di primo soccorso e sono gestite da un’equipe altamente professionale di volontari, medici ed infermieri. Al Dr. Iragi è stato consegnato un attestato del corso teorico pratico di Mesoterapia antalgica conseguito con il Prof. Foad Aodi presso gli studi di Fisioterapia gruppo Salvetti. In programma una visita congiunta alla città di Tira ed il gemellaggio con una città italiana.

Ha proseguito il Dott. Joseph Marotta (Fondatore di Medicus Christi ed ortopedico presso Albany Ny USA) con la presentazione dell’Organizzazione realizzata assieme al collega il Dr.Ettore Piero Valente, liaison europeo del movimento Medicus Christi e delegato di uniti per unire ed amsi per il Nord America. La storia di Medicus Christi comincia negli Stati Uniti D’America, ma si rivolge ai medici europei e di tutto il mondo. Il suo lavoro si basa sui principi cristiani ed ecumenici di solidarietà e cerca di colmare le lacune medico-sanitarie nei paesi che ne sono particolarmente bisognosi. Con l’aiuto del Vaticano, del Governo del Ghana e di finanziatori privati americani, Medicus Christi sta sviluppando il progetto Torch/Walc per realizzare 2 strutture sanitarie – una dedicata alla chirurgia ortopedica – in Ghana, che saranno rifornite di personale direttamente dal Governo e che faranno da faro a tutto il Continente africano.

Il Dott. Bruno Genanro Gentile, ospite d’onore della serata, ha portato i saluti del Ministro Gentiloni illustrando il lavoro della Cooperazione Italiana presso il Ministero degli Affari Esteri, particolarmente attivo nella promozione e nello sviluppo di attività socio-sanitarie nei paesi più bisognosi. Queste attività vanno pianificate, monitorate mediante uno studio paese, e possono comprendere anche azioni di gemellaggio con strutture sanitarie italiane.

Il Dr. Giuseppe Quintavalle Segretario di Uniti X Unire e Direttore della ASL RMF ha evidenziato l’impegno incessante di Uniti X Unire per il dialogo interculturale e le missioni sanitarie. Il Dr. Quintavalle ha anche ricordato le tante missioni oltre all’iniziativa per portare farmaci, medici ed aiuti umanitari a Gaza. Ha ribadito di continuare a sostenere missioni in Africa (Congo) ed offre tutta la sua disponibilità a Medicus Chriti per contribuire al loro incessante lavoro in Ghana, così come all’Associazione della Solidarietà di Tira. Dalle sue parole l’incentivo alla crescita per Amsi ed Uniti X Unire e a tutte le altre organizzazioni che si esprimono con fatti anziché con parole agendo per la pace e la cooperazione nel Mondo.

Al termine del dibattito la Consegna degli attestati Medicus Chrsti a tutti gli ospiti d’onore della serata per il lavoro svolto per lo sviluppo della Missione. Come conclusione, i ringraziamenti del Dr. Foad Aodi ai presenti, estesi al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, ai Ministri Alfano e Gentiloni , al Vice Presidente della Regione Lazio Massimiliano Valeriani ed al Vice Segretario del Pd Lorenzo Guerrini.

download

Link

Altri articoli

Salute, Onesti (AISI): «Accordo Regione Puglia con le strutture sanitarie private, con un investimento di 30 milioni di euro, è la strada giusta per uniformare sempre di più sanità pubblica e privata accreditata ed elevare così la qualità delle prestazioni offerte ai cittadini».

ROMA 12 LUG 2024 – «Rilanciare il nostro “Sistema Salute” significa, sempre di più, mettere sullo stesso piano sanità pubblica e sanità privata accreditata, con l’obiettivo di elevare qualitativamente le

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare