Album fotografica del 13.06.2015

Album fotografica del 13.06.2015

[flagallery gid=74]

 

‪#‎Un‬ grande riconoscimento internazionale oggi durante il 16° corso di aggiornamento internazionale ed interdisciplinare dell’AMSI sul tema dove il Ministro Enrico Granara, coordinatore delle attivitá multilaterali per il Mediterraneo presso il Ministero Affari Esteri , ha annunciato la designazione di Foad Aodi come rappresentante e punto fulcro per l’integrazione per l’Italia dell’UNAoC, Agenzia Onu per l’alleanza delle civiltá. Aodi ha ringraziato il Ministro e ha confermato il nostro impegno a favore della buona sanitá e della buona immigrazione.
Inoltre Aodi ha dedicato la nomina ad Amsi ,Co-mai ,Uniti per Unire ed il giornale Online La Svolta.

‪#‎Numerosi‬ gli ospiti intervenuti,tra cui il Consigliere del Presidente della Repubblica per la Sicurezza Il prof.Tito Rizzo ,Zouheir Zouairi, Vice Ambasciatore della Lega Araba in Italia , il Dott. Ahmed Iraqi, Presidente di Alrahme medical centre di Tira, Federica Battafarano, Portavocd di Uniti per Unire e Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, con cui sono in corso numerose iniziative a favore dell’integrazione e dell’intercultura.
Il tutto moderato dal Giornalista Rai Michele Cucuzza.

‪#‎Più‬ di 100 professionisti della sanità italiani e di origine straniera che hanno dimostrato la loro soddisfazione ed interesse per l’aggiornamento e la prevenzione in Ortopedia Oncologica il tema del convegno odierno .

Cordiali Saluti
Elena Rossi
Ufficio Stampa ,
Valentina Velocci
Coordinatrice Organizzativo www.amsimed.org
www.unitiperunire.org

11251124_10205617766497306_7207821099406029032_n

Altri articoli

COMUNICATO STAMPA 24/06/24. Indagine Amsi-Uniti per Unire: in netto aumento negli ultimi 5 anni i numeri dei lavoratori irregolari di origine straniera. Il 50,4% nel settore agricolo, il 49,5% nell’edilizia il 30,6% nell’industria, nel settore terziario il 29,3% e nella sanità il 28,2%. La metà di essi vive situazioni di sfruttamento e schiavitù.

Foad Aodi: l’85% dei cittadini di origine straniera, pur di sopravvivere e di non perdere un lavoro, anche se irregolare e clandestino, decidono loro malgrado di non denunciare. Basta ad

Leggi Tutto »

COMUNICATO STAMPA 22/06/24. Foad Aodi (Amsi): Negli ultimi 5 anni, attraverso il nostro dettagliato e aggiornato report, emerge un pericoloso e drammatico aumento del 42% degli infortuni sul lavoro ai danni di cittadini stranieri, oltre la metà privi di documenti regolari e senza un contratto di assunzione, in special modo in settori come l’agricoltura e l’edilizia. E’ il fallimento della politica!

Amsi-Uniti per Unire: escalation di morti e incidenti sul lavoro tra i cittadini stranieri. La triste e drammatica realtà della schiavitù moderna è sotto i nostri occhi in Italia.Chiediamo giustizia

Leggi Tutto »
Nessun altro articolo da mostrare