abruzzolive: Il Presidente Co­Mai invita i cristiani abruzzesi a recarsi in moschea per l’11 settembre

 

moschea

 

Pescara. Cristiani abruzzesi e di origine straniera invitati in moschea per il prossimo 11 settembre. A rivolgere l’appello, per “dare un messaggio forte per il dialogo interreligioso”, è il presidente delle comunità del mondo arabo in Italia (Co­Mai) e presidente del Movimento Uniti per Unire, Foad Aodi. “Noi ci rivolgiamo al presidente della Regione Abruzzo e al sindaco di Pescara ­ spiega che ho avuto già l’onore di incontrare recentemente in un incontro di cooperazione internazionale presso la provincia di Pescara, invitandoli insieme al vescovo e a tutte le istituzioni abruzzesi di aderire al nostro appello che abbiamo lanciato ieri a Papa Francesco, Cristiani in moschea”. L’incontro è in programma l’11 settembre dalle 17 fino alle 20 presso le moschee locali. “Questo appello ­ aggiunge Aodi ­ segue l’appello di Musulmani in Chiesa, iniziativa promossa sempre dal nostro movimento che si è svolta lo scorso 31 luglio e che ha visto la partecipazione di più di 23 mila musulmani nelle varie chiese italiane. Con questo messaggio forte vogliamo proseguire nell’impegno a favore della conoscenza per abbattere il muro dell’ignoranza e con la forza del dialogo abbattere il muro del pregiudizio, e dal Vaticano e da Roma e dall’Abruzzo possa uscire un messaggio al mondo per far terminare una fase tragica che iniziò l’11 settembre di 15 anni fa. L’11 settembre del 2016 sarà doppiamente significativo perché sarà un giorno prima della festività musulmana, la festa dell’Eid, la festa del sacrificio. Per questo ci aspettiamo l’adesione di numerosi italiani, cristiani e istituzioni presso le nostre moschee abruzzesi”.

 

abruzzolive

Link

Altri articoli

Nessun altro articolo da mostrare